cropped-logo-121news.jpg

Regione Lazio: Torna LAZIOSound edizione 2022

La terza edizione di LAZIOSound parte con la forza e il successo delle edizioni precedenti, che , tra le varie azioni messe in campo, hanno visto coinvolti oltre 1500 band candidate, 100 band selezionate, 40 artisti supportati, 30 concerti realizzati, 20 produzioni musicali finanziate, 47 appuntamenti digital sostenuti e 2 campus di formazione realizzati.

Dopo l’esordio nel 2019 (con la vittoria della band Hype) e le conferme dell’edizione del 2021 (che ha visto come vincitrice assoluta Claire Audrin), il format continua nella sua ricerca delle giovani eccellenze laziali delle 7 note, allo scopo di fornire un’iniezione di energia e novità nel panorama musicale italiano.

Per raggiungere l’obiettivo, LAZIOSound ama mescolare forme e media, creando stratificazioni transmediali che prendono vita in un contest digitale, un format radiofonico, live nei territori della Regione e, soprattutto, il gran finale con esibizioni dal vivo e la proclamazione dei vincitori.

La deadline del bando è fissata per le ore 23.59 del 27 marzo 2022 e possono proporsi tutti i musicisti tra i 14 e i 35 anni (non compiuti) residenti o domiciliati nel Lazio. Per candidarsi, ogni artista dovrà fornire un brano originale (o di repertorio, in base alla categoria per la quale ci si propone) e un video con l’estratto di una performance dal vivo dell’artista o band. Non ci sono limiti di genere, e si tratta indubbiamente di un vero punto di forza di LAZIOSound che fa della contaminazione musicale un principio insindacabile, lasciando spazio a sei macro-categorie (Jazzology, Urban Icon, Songwriting Heroes, I Love Mozart, God is a Producer, Borderless).

I vincitori di ogni categoria riceveranno in premio un sistema di supporto a 360° al lancio sul mercato musicale: la registrazione in studio di un singolo con realizzazione del videoclip che saranno poi promossi attraverso un processo integrato di consulenza alla comunicazione, ufficio stampa e distribuzione musicale. A tutto questo si aggiungerà l’inserimento nella circuitazione live, con l’occasione di calcare il palco di alcuni dei più importanti eventi di settore.  Inoltre, i vincitori potranno partecipare gratuitamente ai tre giorni di LAZIOSound CAMPUS al Castello di Santa Severa, un’occasione di condivisione e divertimento nell’ambito del percorso di formazione pensato per comprendere tutti i meccanismi del mercato musicale: booking, promozione, distribuzione, contrattualistica, diritti d’autore e molto altro, raccontati e illustrati da protagonisti e professionisti della musica italiana.

Le domande potranno essere inviate tramite il portale di LAZIOSound. Una volta completata l’iscrizione si riceverà una mail dall’indirizzo: laziosound@regione.lazio.it. Per scoprire tutti i premi vai nella pagina dedicata

Oltre al premio per il vincitore assoluto – la produzione di un intero disco – ed ai premi speciali per i semifinalisti, quest’anno, per le categorie URBAN ICON e SONGWRITER HEROES è prevista anche la partecipazione a Festival Internazionali a San Sebastián, Budapest e Vilnius e avranno inoltre la possibilità di partecipare a SZIGET FESTIVAL, uno dei più importanti festival europei. Il vincitore di I LOVE MOZART si esibirà al XII Festival Internazionale di Musica Le strade d’Europa Lituania-Italia e per la categoria JAZZOLOGY invece, il vincitore si esibirà al 57° Donostiako Jazzaldia, San Sebastián (Spagna).

A giudicare i candidati nelle varie fasi di selezioni ci sarà una giuria composta da esperti, importanti artisti o addetti ai lavori di chiara fama, provenienti dai diversi mondi musicali coinvolti, jazz, classica, indie pop rock, elettronica e rap/trap/hiphop. Saranno in giuria la nuova voce del cantautorato Fulminacci e la tour manager Romina Amidei per Songwriting Heroes, Mario Ciampà Direttore di Roma Jazz Festival e la cantante di fama internazionale Chiara Civello per Jazzology, il producer di artisti come Coez e Noyz SINE e Cristiana Lapresa per Urban Icon, il violoncellista di fama internazionale Enrico Dindo e la compositrice Silvia Colasanti per I Love Mozart, la producer e musicista Eva Geist e Andrea Esu per God is a Producer e l’eccentrico drummer Dario Rossi e Paulonia Zumo di RadioRock per Borderless, Dunia Molina da Blond Records, Isabella Di Cola da ATCL – Associazione Teatrale tra Comuni del Lazio e Davide Dose, direttore artistico di LAZIOSound 2022.

Altri partner del progetto sono Accademia Filarmonica Romana, Dominio Pubblico, Spaghetti Unplugged, MEI – Meeting degli Indipendenti, Spring Attitude.
LAZIOSound, alla sua terza edizione, è realizzato da Regione Lazio, con il supporto di LazioCrea, nell’ambito del programma regionale delle Politiche Giovanili GenerAzioniGiovani, con il sostegno del Dipartimento per le Politiche Giovanili.

Fonte LazioInnova

 

Condividi

ALTRE NEWS