cropped-logo-121news.jpg

COVID. D’AMATO: DA GOVERNO MISURE BUON SENSO, CONFERMANO FASE DISCENDENTE

“NON TUTTI SONO D’ACCORDO? C’È UN PO’ DI DEMAGOGIA” (DIRE) Roma, 3 feb. – “Sono misure di buon senso, che ci aspettavamo e confermano che c’è una fase discendente”. Così l’assessore alla Sanità del Lazio, Alessio D’Amato, ha commentato le nuove misure antiCovid varate ieri dal Governo.
“Ormai la strada e’ tracciata, si va verso la fine dello stato di emergenza e progressivamente andranno anche allentate alcune misure che finora abbiamo utilizzato- ha spiegato D’Amato- Sulla scuola è importante ciò che è stato fatto: semplifica la vita alle famiglie, alle scuole stesse e consente soprattutto a chi è vaccinato di rimanere in in classe, evitare la dad e questo mi sembra un fatto positivo”.
Non tutti sono rimasti soddisfatti delle scelte dell’esecutivo, ad esempio la Lega: “C’è un po’ di demagogia- ha replicato D’Amato- E’ chiaro che tutte le misure che sono state adottate per tutta la popolazione vanno ad agevolare chi si è vaccinato ma non può essere altrimenti e d’altronde vale anche l’effetto opposto: cioè lasciare a casa ingiustamente chi si è vaccinato. Va fatta la scelta di difendere la salute attraverso la vaccinazione e la scuola in presenza per consentire ai ragazzi di avere la loro socialità e la loro formazione”.
Nel Lazio attualmente “abbiamo oltre 1.000 casi in meno rispetto alla scorsa settimana lo stesso giorno- ha concluso D’Amato- Questo trend si va consolidando e per noi è un’ottima notizia perché porterà nelle prossime due settimane a un allentamento anche della pressione sulla rete ospedaliera”.

Condividi

ALTRE NEWS